Home > Biblioteca María Zambrano > Informazione generale
 

Italiano / Español

Biblioteca María Zambrano

Biblioteca María Zambrano

Le origini della Biblioteca María Zambrano risalgono all’anno 1949 quando era ancora la biblioteca dell’Istituto Spagnolo di Lingua e Letteratura, istituzione che nel 1966 divenne l’Istituto Spagnolo di Cultura e che dal 1992 si chiama Istituto Cervantes.

La biblioteca è stata intitolata a María Zambrano per via del legame che la scrittrice e filosofa spagnola aveva con la città di Roma, ove risiedette e scrisse alcune sue opere.

La nostra biblioteca ambisce a soddisfare le esigenze formative e informative, così come a offrire alternative per il tempo libero, di tutte le persone interessate alle lingue e alle culture della Spagna e dell’America Latina, e a diventare un punto di riferimento imprescindibile nella capitale per studenti e insegnanti di spagnolo, ricercatori e ispanoparlanti. A questo scopo annovera una collezione, in continuo aggiornamento, di circa 34.000 opere in tutti i supporti e offre una vasta gamma di servizi.

Ha l’onore di custodire le pubblicazioni dell’Associazione Ispanisti Italiani (AISPI) ed è l’unica biblioteca della Rete di Biblioteche dell’Istituto Cervantes con questo incarico. Sta diventando anche una biblioteca di riferimento su María Zambrano, allo scopo di stimolare e favorire lo studio e la diffusione della sua opera.

L’accesso alla biblioteca è pubblico e gratuito per chiunque voglia consultare e leggere i fondi in sala. Il resto dei servizi è riservato ai possessori della tessera della biblioteca.

Indirizzo

Via di Villa Albani, 16
00198 Roma (ITALIA)
Tel.: +39 06 853 73 623

Come raggiungerci Biblioteca María Zambrano

Orario

Lunedì e Giovedì: 9.30-13.30 /14.30-17.30

Martedì e Mercoledì: 13.30-19.00

Venerdì: 9:30-13:30/14:00-15:30

Contatto:

© Instituto Cervantes (Spagna), 1991-2014. Tutti i diritti riservati
cenrom@cervantes.es